Crea sito

Welcome to: www.lucaniamia.altervista.org*** Nota: Le foto e i testi presenti su questo sito sono state in larga parte prese da Internet, Wikipedia (Wikipedia e' liberamente editabile), Enciclopedie, liberamente tratte dagli organi di informazione,proprie o a me inviatemi e quindi valutate di pubblico dominio. Tutti gli eventuali diritti sulle immagini e testi appartengono ai legittimi proprietari. Se i soggetti o autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarmelo. Provvedero' prontamente alla rimozione delle immagini o testi utilizzati. Il presente sito non e' a scopo di lucro, ma desidera solo la diffusione della conoscenza. Queste pagine pero' mi sono costate molta fatica intellettuale e manuale. Mi riservo i diritti di autore. Per apportare eventuali correzioni ho inserito una "Guestbook" se vuoi lasciarmi un messaggio come visitatore del sito. Questo sito viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Ideazione, realizzazione e Design di Gino Di Grazia.
*This is a site no profit.* © Copyright 2011. All Rights Reserved.* Idea, Implementation & Design by : Gino Di Grazia* Powered by : digrafic.creativity* Contact, sendmail to: lucaniamia@gmail.com



La Lucania

Geografia della Basilicata

La Basilicata, e' una regione dell'Italia peninsulare incassata fra la Puglia a N-NE, la Campania a W, la Calabria a S, con una superficie di 9992 kmq. ed una popolazione di 617.000 abitanti, compresi fra i 131 Comuni delle Province di Potenza, il capoluogo, e di Matera, e' attraversata da nord a sud dall'Appennino Lucano, le cui montagne, eccezione fatta per il Massiccio del Pollino, al confine con la Calabria, e per il Sirino, a SW, non superano i duemila metri. I fiumi piu' importanti, ovvero il Sinni, l'Agri, il Basento e il Bradano, nascono dall'Appennino e sfociano nello Ionio, caratterizzando gran parte dell'aspetto orografico e climatico della regione. Monti dove una intricata vegetazione conferisce al paesaggio un aspetto di fiaba, caratteristica della zona del Vulture, si alternano ad altri meno boscosi e dove l'azione erosiva del vento e dell'acqua ha caratterizzato le sembianti delle Dolomiti lucane e' singolare, tra Pietrapertosa e Castelmezzano, lo scenario che si presenta alla vista del turista: pinnacoli ergentisi al cielo quasi come mostri preistorici e alla base di essi vecchie dimore scavate nella roccia a difesa delle incursioni barbariche. Se sotto l'aspetto paesaggistico o naturalistico l'Appennino Lucano ha contribuito a rendere la regione piu' suggestiva ed ecologicamente piu' intatta, ha tuttavia ostacolato per anni il suo accesso alle vie di comunicazione del grande traffico autostradale. La Basilicata non e' pero' solo costituita da montagne. Anzi, quasi a dispetto di quanti possano immaginarla in questo modo, e' lambita da due mari. A ovest, insinuandosi fra Campania e Calabria, e' bagnata dal Tirreno, sulle cui coste ripide e scogliose si affaccia, con la semplicita' e la incontaminata purezza della regione a cui appartiene, quella perla del turismo balneare che e' Maratea. A sud e' bagnata dallo Ionio, dove si adagia una fascia costiera di circa quaranta chilometri con spiagge dalla sabbia finissima costellate di attrezzature alberghiere ed extralberghiere in continuo sviluppo: Lido di Metaponto, di Scanzano, di Poliporo, di Nova Siri. Alle loro spalle, nella Piana di Metaponto, si trovano gli imponenti resti di quanto la civilta' greca creo' nella sua espansione colonizzatrice in terra italica fra l'VIII e il V secolo a.C..

Superficie: 9.992 Kmq
Abitanti: 605.000
Densita': 61 ab/Kmq

Capoluogo: Potenza (69.700 ab.)
Capoluoghi di provincia: Matera 57.300 ab.
Altri comuni: Pisticci 17.900 ab., Melfi 16.700 ab., Policoro 15.300 ab., Lauria 13.900 ab., Lavello 13.700 ab., Rionero in Vulture 13.400 ab., Bernalda 12.300 ab., Venosa 12.200 ab., Avigliano 12.000 ab.
Confini: ad OVEST, la Campania. La Puglia a NORD ed EST, la Calabria a SUD

Monti principali: Monte Pollino 2267 m, Monte Sirino 2005 m
Fiumi principali: Basento 149 Km, Agri 136 Km, Bradano 116 Km, Sinni 101 Km
Laghi principali: Lago di S. Giuliano (artificiale) 10 Kmq, Lago di Monte Cotugno (artificiale), Lago di Pietra del Pertusillo (artificiale), Laghi di Monticchio (Grande 0,38 kmq, Piccolo 0,16 Kmq)